Top 10 similar words or synonyms for marrucina

marcellana    0.826880

patéla    0.748014

rofla    0.703746

trinciatura    0.664292

controffacciata    0.652741

tolda    0.651161

patela    0.650703

munatius    0.648427

cantonata    0.646468

battigia    0.645891

Top 30 analogous words or synonyms for marrucina

Article Example
Lingua marrucina La lingua marrucina era una varietà dialettale della lingua osca, parlata nell'area abitata dall'antico popolo italico dei Marrucini (valle del fiume Aterno, nell'odierno Abruzzo) nel I millennio a.C. Fa parte dei dialetti sabellici, insieme dialettale delle lingue osco-umbre. La principale attestazione del marrucino è costituita dal "Bronzo di Rapino", epigrafe risalente alla metà del II secolo a.C..
Strada statale 538 Marrucina La ex strada statale 538 Marrucina (SS 538), ora "strada provinciale 218 ex SS 538 - Marrucina (SP 218)", è una strada provinciale che collega la località costiera di Ortona con quelle interne di Orsogna e Guardiagrele.
San Martino sulla Marrucina San Martino sulla Marrucina è un comune italiano di 934 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Fa parte dell'Unione delle Colline Teatine.
San Martino sulla Marrucina San Martino è Città del vino d'Italia, Comune Ogm Free, Paese dei Polverieri, Membro dell'unione dei comuni delle Colline Teatine, Comune Riciclone dal 2006. Dal 2009 ha anche un suo pianetino ad essa dedicato, "Marrucino", che ha permesso alla cittadina di adottare la dicitura di "Paese tra terra e cielo". San Martino sulla Marrucina è famosa in tutto il mondo per l'altissima qualità del suo vino.
San Martino sulla Marrucina Inoltre negli interni delle chiese vi sono degli affreschi, delle tele, una croce processionale e delle statue.
Strada statale 538 Marrucina In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Abruzzo che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Chieti.
Strada statale 538 Marrucina La strada ha origine nel centro abitato di Ortona e prosegue in direzione sud-ovest, costeggiando il ramo Ortona Marina-Crocetta della ferrovia Sangritana. Raggiunge in sequenza i centri abitati di Poggiofiorito e Orsogna, fino ad innestarsi sulla ex strada statale 363 di Guardiagrele nei pressi Melone, frazione dove è situata la stazione di Guardiagrele.
San Martino sulla Marrucina Il paese è stato fondato nel X secolo ed è uno dei paesi più antichi della provincia di Chieti. Era sede di un antico castello, le cui ultime vestigia sono state distrutte dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Nel XIII secolo iniziò a svilupparsi a valle del castrum il borgo fortificato che nel XVII secolo aveva raggiunto la sua massima espansione, con la porta monumentale di "Porta da Piedi". Dal XVII, per oltre 150 anni, è stato feudo dell'importante e ricca famiglia ortonese dei De Pizzis (che si fregiò del titolo nobiliare di Marchesi di San Martino, concesso dal Re a Barcellona) e successivamente dei Tambella di Vasto. A partire dal XVI secolo si sviluppa nella cittadina la figura caratteristica del Polveriere: questi, secondo una antica e segreta ricetta tramandata di padre in figlio, realizzava all'interno di grotte il cui accesso era segreto, polvere pirica secondo una formula basata sul carbone di vite. Il polveriere era un commerciante che vendeva polvere di contrabbando, un valente artigiano, ma soprattutto un difensore della cittadina dagli attacchi di nemici, invasori e briganti grazie alle sue grandi scorte di polvere da sparo.
San Martino sulla Marrucina Nel 1867 nella cittadina era stato fondato già uno dei più antichi pastifici d'Italia. Verso la fine del XIX secolo alcuni polverieri divennero maestri pirotecnici tanto da aggiudicarsi diverse vittorie e medaglie nei concorsi internazionali.
San Martino sulla Marrucina Dopo i danni subiti durante la seconda guerra mondiale, la cittadina sta tornando all'antico splendore con lavori di recupero urbano e privato.