Top 10 similar words or synonyms for novelist

controversial    0.756056

poet    0.751962

photographer    0.747521

metaphysical    0.738281

myths    0.735826

preaching    0.732525

margins    0.727704

heuristics    0.725483

uncovering    0.724900

interpreting    0.724760

Top 30 analogous words or synonyms for novelist

Article Example
Turf Talk Nel 2004 Turf incise il suo album iniziale, ampiamente annunciato e atteso, "The Street Novelist", assieme al suo mentore E-40. Il cd include una canzone di Rick Rock e una apparizione finale di Mac Dre.
Tempi difficili L'uso strumentale delle statistiche era un argomento su cui Dickens espresse grande rabbia. Vale la pena di dire che Dickens non sminuì l'uso così massiccio delle statistiche per scopi riformativi e sanitari, ma dimostrò come queste informazioni potessero essere soggette a falsificazioni ed abusi col proposito di soggiogare e creare statistiche basate su una precisa classe sociale. Nicholas Coles precisa nel suo libro "The Politics of Hard Times: Dickens the Novelist versus Dickens the Reformer", che Dickens era
Gertrude Atherton Le sue prime opere furono i romanzi "Glimpses Of Three Coasts" (1886), "The Californians" (1899), "A Daughter of the Vine" (1899) a cui seguì la biografia di Alexander Hamilton intitolata "The Conqueror" (1902). Successivamente pubblicò i romanzi "Rezanov" (1906), "The Ancestors" (1907) e "Black Oxen" (1923), la sua opera più famosa. Inoltre, ha scritto una commedia ("Julia France") nel 1912 e la sceneggiature di un film muto ("Don't Neglect Your Wife") nel 1921. Nel 1932 ha pubblicato una sua autobiografia con il titolo "Adventures of a Novelist"
Frank Raymond Leavis Il suo disprezzo verso Laurence Sterne e Thomas Hardy, come pure di Charles Dickens (sul quale cambiò parere anni dopo in "Dickens the Novelist", 1970) è quello di chi non vuole che la letteratura sia intrattenimento o spettacolo. Ma nemmeno vorrebbe che sia pura scienza, come scrisse nell'introduzione a "Mill on Bentham and Coleridge" (1950, raccolta a cui fornì curatela), o introspezione sradicata dalla società, come scrisse ancora in "The Common Pursuit" (1952). L'idea di Leavis è che la letteratura sia un "terzo reame", tra sogni troppo privati e oggettività troppo astratta.
Truman Capote Pubblicò alcuni racconti su "Harper's Bazaar" e cominciò a scrivere per il "Southern Gothic Novelist", che contribuì a costruirne il mito, alimentando la sua fama di personaggio contemporaneamente piacevole e arrogante. Il racconto "Miriam", pubblicato su una rivista femminile, gli decretò un insperato successo. Da allora iniziò a frequentare i salotti mondani di New York, vestendo i panni dell'intellettuale dandy e divenendo ben presto amico di famosi personaggi, tra cui Jackie Kennedy, Humphrey Bogart, Ronald Reagan, Andy Warhol e Tennessee Williams. Un carattere difficile ed irriverente aggravato, agli occhi della società, da una mai nascosta omosessualità, lo portarono per tutta la vita sempre ai limiti dell'eccesso.
John Gardner Gardner fu insegnante di scrittura creativa per tutta la vita. Era uno dei favoriti alla Bread Loaf Writers' Conference, un seminario di scrittori e poeti tra i più prestigiosi degli Stati Uniti. I suoi due libri sull'arte di scrivere narrativa, "On Becoming a Novelist" e "The Art of Fiction", sono considerati dei classici. Come tutti sanno Gardner era ossessivo nei suoi lavori, e ottenne la fama per il linguaggio ricercato, per il ritmo lento della sua scrittura e per l'attenzione che riservava alla continuità del sogno immaginario. A ogni livello di profondità i suoi libri sono quasi sempre toccati dal potere di redenzione dell'arte.