Top 10 similar words or synonyms for lenguas

algunas    0.871750

culturas    0.861356

algunos    0.855477

indígenas    0.853366

especies    0.848485

nuevas    0.844527

instituciones    0.842855

obispos    0.842746

acerca    0.842741

diferentes    0.838961

Top 30 analogous words or synonyms for lenguas

Article Example
Vocabulario manual de las lenguas castellana y mexicana Il Vocabulario manual de las lenguas castellana y mexicana è un dizionario spagnolo-nahuatl scritto da Pedro de Arenas, e pubblicato la prima volta prima del 1611 (anno della seconda edizione).
Vocabulario manual de las lenguas castellana y mexicana Fu uno dei dizionari nahuatl più popolari, meritandosi ben undici edizioni nell'arco di 220 anni.
Natalio Hernández È uno dei fondatori della Asociación de los Escritores en Lenguas Indígenas (AELI), della Casa de los Escritores en Lenguas Indígenas (CELI) e della Alianza Nacional de Profesionales Indígenas Bilingües (ANPIBAC).
Città del Messico Il mixmole (mole di pesce), che si prepara a Míxquic è stato sostituito dalle "lenguas de vaca".
Elsa Osorio Autrice di varie sceneggiature cinematografiche e televisive, tra le sue opere si evidenziano "Ritos Privados" (1982, Premio Nazionale), "Reina Mugre" (1989), "Como tenerlo todo" (1993), "Las Malas lenguas" (1994) e "Cielo de Tango" (2006).
Alfonsina Storni Nel 1923 assunse l'incarico di insegnante di letteratura presso la Escuela Normal de Lenguas Vivas. Nello stesso periodo fu parte attiva nella organizzazione delle biblioteche popolari socialiste di Buenos Aires e lavorò come giornalista sotto lo pseudonimo di "Tao Lao".
Ajaw Il vocabolo deriva dalle lingue Maya, e è noto che fosse in uso in molte di queste, anche nello stesso periodo, come anche nelle lingue che da quelle Maya ne sono derivate. “Ajaw” è l'ortografia modernizzata secondo la revisione degli standard della "Academia de Lenguas Mayas" nel 1994 in Guatemala, ed ora ampiamente adottata dai “Mayanisti”. Priva della standardizzazione era comune scrivere “Ahau”, seguendo l'ortografia del XVI secolo dello Yucateco nella trascrizione spagnola.
Università di Cadice Ospita il "Centro Superior de Lenguas Modernas" gestito dalla FUECA (Fundación Universidad Empresa de la provincia de Cádiz), nel quale è possibile studiare le lingue inglese, francese, italiana, tedesca, araba del Marocco, portoghese, giapponese, russa, russa e spagnola per stranieri, oltre a corsi di "Metodologia per l'insegnamento delle lingue straniere" e vari corsi specifici di formazione linguistica per il personale della propria università mantenendo programmi ed accordi con numerose università ed enti stranieri.
Juana de Ibarbourou Già nella prima raccolta di versi intitolata "Las lenguas de diamante" (1918), così come nella prosa "El cántaro fresco" (1920), nell'autobiografia "Chico Carlo" (1944), nell'opera teatrale "Los sueños de Natacha" (1945), la Ibarbourou si caratterizzò per una diffusa sensualità, una grande sensibilità, gioia, ottimismo e per elementi modernisti, simbolisti, , elegiaci, grazie ai quali trattò del mondo della natura, della società e del popolo americano, attingendo a piene mani dalla mitologia.
Jaume Medina I suoi articoli ed studi sono apparsi in diverse riviste di ricerca e di creazione, come "Presència", "Els Marges", "Faventia", "Reduccions", "Llengua & Literatura", "Serra d'Or", "Revista de Catalunya", "L'Avenç", "Clot", "Faig", "Quaderns de Pastoral", "Ausa", "Qüestions de Vida Cristiana", "Cala Murta", "Estudis Romànics", "Ínsula", "Revista de Filología Románica", "Revista de lenguas y literaturas catalana, gallega y vasca", "Analecta Sacra Tarraconensia", "Quaderns de Versàlia", "Llengua Nacional", "Studia Lulliana", e le digitale "Methodos", "Mirandum", "Convenit", "Revista Internacional d’Humanitats", "Notandum", "Mirabilia".