Top 10 similar words or synonyms for frashër

përmet    0.781513

qendër    0.751025

gjirokastra    0.748006

skrapar    0.737435

bilisht    0.733857

fushë    0.724761

maliq    0.722382

delvinë    0.720757

tepelenë    0.719457

karesi    0.719435

Top 30 analogous words or synonyms for frashër

Article Example
Frashër Frashër è un comune dell'Albania situato nel distretto di Përmet (prefettura di Argirocastro) di 817 abitanti (dati 2001).
Frashër Il comune è formato dall'insieme delle seguenti località:
Sami Frashëri Frashëri era uno dei figli del bey di Frashër, nel distretto di Përmet.
Nasibi Tahir Babai Alla morte di Nasibi, nel 1835, il suo corpo venne tumulato in una "türbe" edificata accanto alla "tekke" di Frashër che divenne poi meta di pellegrinaggi. Suo figlio Jusuf Skënderasi gli subentrò nella gestione della "tekke".
Nasibi Tahir Babai La produzione letteraria di Skënderasi non è giunta sino ai giorni nostri. Sami Frashëri riporta che il sufi scrisse in lingua albanese, lingua turca e in farsi. Sotto la sua guida, le "tekke" di Frashër e Leskovik divennero importanti centri di studio e divulgazione letteraria.
Nasibi Tahir Babai Nato a Frashër (Albania), Tahir Skënderasi studiò teologia in Iran ed ebbe modo di visitare, durante la gioventù, il Medioriente (spec. Iraq ed Arabia Saudita) ove si confrontò con la locale produzione letteraria. Durante uno di questi viaggi si guadagnò il soprannome "Nasibi" (lett. "Fortunato") quando, visitando la "tekke" di Hajji Bektash Veli, la porta dell'edificio si aprì permettendogli l'accesso.
Kararname (Lega di Prizren) Il kararname servì per promuovere la nuova agenda del Risorgimento albanese composta da Abdyl Frashëri in un'assemblea chiave di proprietari terrieri al monastero di Bektashi del suo nativo villaggio di Frashër, e adottata poi dalla Lega di Prizren il 27 novembre 1878. Esso non era un appello all'indipendenza albanese, o addirittura all'autonomia dall'Impero ottomano ma era, come proposto da Pashko Vasa, semplicemente l'unificazione di tutto il territorio di lingua albanese in un unico vilayet.
Mehdi Frashëri Mehdi Frashëri, che si può trovare citato anche come Mehdi Bey Frashëri, nacque nel villaggio di Frashër, all'epoca territorio dell'Impero Ottomano, il 28 febbraio 1872. La sua era una famiglia di notabili provinciali che avevano il titolo di bey. Il padre si chiamava Rakip bey, mentre la madre Aishe Çaçi. Non si sa moltissimo sulla sua famiglia. Rakip bey venne ucciso in circostanze non chiare, nel 1879, mentre era "kaymakam" (sottoprefetto) a Metzovo.
Distretto di Përmet Nell'antichità la valle di Përmet era abitata dalla tribù Illyra di Parauejve. Molti nomi celebri della cultura, dell'arte e della scienza albanese sono originari di queste terre, tra questi i fratelli Frashër, gli scultori Paskali, Paço, i cantanti Xhemali e Koço e lo scienziato Nikolla Çako, gli storici Pollo e Frashëri, il linguista Kostallari, gli scrittori Bulka e Maleshova e il celebre clarinettista Laver Bariuil, tuttora vivente e residente a Përmet e vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali.
Nasibi Tahir Babai Tornato nella natia Albania, Skënderasi, ormai noto come sufi Nasibi Tahir Babai, fondò nel 1815 una sua "tekke" presso Frashër (v. Nasibî Tâhir Baba Tekke) che divenne ben presto un punto di riferimento per le attività dei sufi locali. Attivo anche a Kazza, Përmet e Leskovik (ove mise mani alla gestione della locale "tekke"), Nasibi Tahir entrò nelle grazie del potente Pascià di Giannina, Alì Pascià di Tepeleni, che ne fece uno dei suoi consiglieri religiosi.