Top 10 similar words or synonyms for airgíalla

hainiti    0.809595

esaminandi    0.807489

entelodontidi    0.801474

ambisonti    0.801294

haukdælir    0.789298

iguanodontidi    0.785382

ásbirningar    0.785269

amorriti    0.782780

arancioneri    0.781473

allosauroidi    0.779559

Top 30 analogous words or synonyms for airgíalla

Article Example
Airgialla Il regno di Airgíalla era composto da nove sub-regni:
Airgialla Airgíalla (anche Airgialla, Uriel, Orial, Orgialla, Orgiall, Oryallia, Ergallia, in moderno irlandese "Oirialla") era il nome di una confederazione di tribù irlandesi e di un regno irlandese che si formò attorno al VII secolo. Gli Airgíalla erano un gruppo di dinastie non collegate, situate nell'odierno Ulster centro-meridionale, che diedero vita a una confederazione militare, apparentemente nel tardo VII secolo.
Clan scozzese Il "Senchus" non elenca alcun gruppo parentale per l'Irlanda; all'interno dei Cenél Loairn egli ricomprende però gli Airgíalla, e questo fatto può essere interpretato in due modi: essi erano dei migranti irlandesi oppure erano una tribù a cui venne dato questo nome in base a motivazioni non ancora chiare. Il significato di Airgíalla, "che dà ostaggi", contribuisce all'incertezza, anche se è stato osservato che solo a un gruppo in Irlanda veniva dato questo nome e per questo motivo era piuttosto raro, supportando quindi l'ipotesi dei Ui Macc Uais hypothesis. Non c'è comunque alcuna ragione per ritenere che la lista del "Senchus" sia completa o accurata.
Niall Glúndub Negli anni successivi le forze di Niall si opposero all'invasione dei vichinghi, affrontandole in una grande battaglia nell'estate del 917, che ebbe però un esito inconcludente. Con l'aiuto dei clan di Leth Cuinn (metà settentrionale d'Irlanda), alla fine gli Uí Néill riconobbero le loro pretese al trono. Nonostante i continui attacchi contro di loro, i vichinghi riuscirono a occupare con vari insediamenti l'area di Dublino e diversi porti sulla costa orientale. Continuando a fare guerra contro i vichinghi, Niall avanzò nel Leinster, aiutato dai clan Uí Néill, dagli Airgíalla e dagli Ulaid. Tuttavia, le sue forze furono decimate dagli invasori di Sitric il Cieco nella battaglia di Kilmashoge (nei pressi di Rothfarham), in cui Niall e molti altri capi clan furono uccisi. Come re supremo gli succedette Donnchad Donn mac Flainn, figlio di Flann Sinna, e come re di Ailech il figlio Muirchertach mac Néill.
Niall Caille mac Áeda Nell'827 un conflitto interno all'importante chiesa Armagh fece scoppiare la guerra, narrata ampiamente dagli "Annali dei Quattro Maestri". Cummascach mac Cathail degli Uí Cremthainn, re di Airgíalla, scacciò da Armagh il confessore di Niall, Éogan Mainistrech, nominando abate il fratellastro Artrí mac Conchobair, che era forse figlio di Conchobar mac Donnchado. Nell'825, quando impose la regola di San Patrizio sul Connacht insieme a Feidlimid mac Crimthainn, re del Munster, gli "Annali dell'Ulster" chiamano Artrí vescovo di Armagh. Niall marciò con l'esercito su Armagh e si scontrò con le forze di Cummascach e di Muiredach mac Eochada, re dell'Ulster, a Leth Cam, presso Kilmore, contea di Armagh. Dopo tre giorni di combattimenti Niall ottenne una vittoria decisiva. Cummascach, il fratello Congalach e altri capi degli Airgialla, che caddero così sotto il dominio dei re degli Uí Néill del nord. Artrí fu deposto e al suo posto Niall pose Éogan Mainistrech.